Saturday, November 14, 2009

Agile – Mentalità SCRUM. Sviluppo applicazione progessivo tramite Feature

In questa settimana, aspettando la mia Sessione a Bologna su MVC e l’Agile Day, ho tenuto un corso su svariate argomentazioni.
2 giorni di corso si sono basate su Agile, l’adozione della metodologia Scrum e giusto una spruzzata di alcuni argomenti, per me molto carini, di eXtreme Programming.
L’elemento della metodologia contro il quale la classe ha risposto in maniera molto scettica è lo sviluppo incrementale dell’applicazione tramite la logica delle feature.
Dopo 30-40 min di spiegazione e ragionamento in comune ci siamo resi conto che il design dell’applicazione redatto all’inizio del progetto non è mai conforme al 100% a ciò che si svilupperà.
E lì è  scoppiato il putiferio. Molti affermavano l’elevato numero di change request, che succedevano il documento di specifiche di funzionamento, in fase avanzata di sviluppo; e, a detta di molti, è una fortuna se vengono catalogate come change request e sono delle semplici richieste di modifica, possibilmente neanche documentate.
Ritornando allo sviluppo incrementale, pensando agli Sprint, a quel punto la classe ha risposto in maniera molto positiva e ha capito, da sola, le motivazioni per le quali il design di un applicativo non può esser decretato al 100% sin dall’inizio dello sviluppo dell’applicazione (sono escluse le applicazioni molto piccole. 5 gg di sviluppo, ad esempio) e i benefici che comporta.
Grossa soddisfazione :)
Ciao

1 comment:

  1. Imported comment, original author: Francesco

    Ciao Salvatore! Sarebbe interessante se pubblicassi qualche post anche su Scrum e le metodologie agili... In azienda ho deciso di cominciare ad usare questo approccio per i nuovi progetti.. il primo passo è quello di abituarsi allo stand-up meeting per comunicare i progressi e lo stato dell'arte di tutti gli sviluppatori e grafici... Hai qualche testo di riferimento da consigliare per muovere i primi passi?

    ReplyDelete